Sede Operativa
Via Faenza, 52
50123 FIRENZE

Tel. 320 9710211
C.F. 94114010484

info@insiemepersanlorenzo.it

A
Home >> Eventi > Facciamoci belli

Festa di Sant'Orsola: Facciamoci belli    

Scarica la locandinaFesta di Sant'Orsola
"Facciamoci belli"


MARTEDI’ 21 OTTOBRE FESTA DI SANT’ORSOLA
Piazza del Mercato Centrale, ore 16,30

UNA «PULIZIA STRAORDINARIA» DEL GIARDINO DI PINOCCHIO
DA PARTE DEI BAMBINI DEL QUARTIERE
MERENDA / APERITIVO – MUSICA IN PIAZZA
Facciamo il punto e discutiamo sul recupero di Sant'Orsola e sul progetto di riqualificazione, riassetto urbanistico e vivibilità della piazza del Mercato Centrale

 

In occasione della ricorrenza di Sant’Orsola (21 ottobre) l’Associazione Insieme per San Lorenzo promuove una  manifestazione pubblica dal nome “Sant’Orsola 2008: facciamoci belli” che si svolgerà in Piazza del Mercato Centrale martedì 21 ottobre  dalle ore 16.30 sino alle 19.00 circa.

La manifestazione è rivolta agli abitanti del quartiere di San Lorenzo, ma anche all’intera cittadinanza fiorentina e in  particolare ai bambini delle scuole. Lo scopo è di sensibilizzare i residenti al problema della vivibilità e della corretta gestione degli spazi pubblici, e allo stesso tempo – attraverso il coinvolgimento del Quartiere 1, di Legambiente, del Quadrifoglio, del Consorzio del Mercato Centrale e dei commercianti dell’area, di discutere il problema del riassetto urbanistico della piazza del Mercato, e della ristrutturazione dei servizi relativi, volta al recupero igienico-estetico, culturale e funzionale di un’area importante per la popolazione, ma attualmente in precarie condizioni di frubilità.

I bambini saranno invitati a “pulire” simbolicamente il giardinetto attorno alla statua di Pinocchio, e saranno intrattenuti con giochi, musica e una merenda. Alla manifestazione sono stati invitati anche gli studenti del Liceo artistico “Leon Battista Alberti, alcune scuole d’arte per stranieri della zona e gli allievi della Fondazione Marangoni. Il nostro obiettivo è l’obiettivo di trasformare per un pomeriggio lo spazio antistante il Mercato di San Lorenzo in un atelier a cielo aperto, animata da una moltitudine di ragazzi, armati di pennello, matite e cavalletto.

LA PARTECIPAZIONE E' APERTA A TUTTI

 

L’evento è organizzato dall’Associazione “Insieme per San Lorenzo”

in collaborazione con
Consiglio di Quartiere 1, Legambiente, Quadrifoglio, Comitato di Piazza Indipendenza, Liceo artistico L.B. Alberti, Sbandieratori della Signoria, Consorzio Mercato Centrale, Caleidocentro, Trattoria “Za’-Za’”, Libreria Libri Liberi, Fiorista Simone Bertini, Fondazione Studio Marangoni, Artsenal 63, Donne Nosotras, Centro anziani “Fuligno”.


SAN LORENZO: IL QUARTIERE NON PUÒ PIÙ ASPETTARE!

Qualche tempo fa di “degrado” era vietato parlare. Oggi tutti si rendono conto che, se la parola può essere usata irresponsabilmente come uno slogan, la cosa invece esiste eccome!

San Lorenzo è al centro del degrado: perché è il quartiere che ospita la maggiore presenza commerciale, turistica, migratoria, di traffico e di comunicazioni. È un quartiere nevralgico per la città, a ridosso di strutture come la stazione, la Fortezza, il Mercato, l’Università.

Recentemente alcuni passi sono stati fatti: la ripavimentazione di alcune strade (non quanto basta), il progetto di acquisizione e recupero del Sant’Orsola da parte della Provincia, le ordinanze sul rispetto delle “regole”, il ripristino parziale della vivibilità di Piazza Indipendenza.

MA TUTTO QUESTO NON BASTA. OCCORRE USCIRE DALLA LOGICA DEGLI INTERVENTI «A SPIZZICO» E AFFRONTARE ORGANICAMENTE I PROBLEMI DEL QUARTIERE:

1) occorre sbloccare la trattativa sul Sant’Orsola. Si è in ritardo di quasi un anno sulla firma del contratto fra Stato ed Enti Locali per il passaggio di proprietà. Chiediamo a tutti, Stato ed Enti locali, di operare per la chiusura in tempi rapidi della questione. Ogni mese ritardo sui progetti di recupero avrà ricadute di anni di attesa. E il Sant’Orsola non può più aspettare, perché è l’«occhio del ciclone» del degrado dell’area.

2) occorre avviare una volta per tutte la ristrutturazione della Piazza del Mercato, ridotta in uno stato penoso dal punto di vista igienico, ambientale e urbanistico. Quello che dovrebbe essere il polo di aggregazione della popolazione e degli ospiti stranieri è in uno stato vergognoso di incuria.

3) Occorre ripensare la funzionalità del Mercato e la fruibilità dei suoi spazi e dei suoi orari, per impedirne una lenta decadenza e rilanciarne l’uso da parte della popolazione.

4) occorre ripristinare regole di convivenza civile “minime” e attrezzare l’area adeguatamente (bagni pubblici, rastrelliere per le biciclette etc., percorsi pedonali, sistemazione dei cassonetti etc.).

Da troppi anni «si parla» solamente di recupero, si fanno e disfano progetti: la popolazione non tollera più i continui rinvii, chiede interventi immediati.

CHIEDIAMO PERCIÒ CHE L’ATTUALE MAGGIORANZA E LA PROSSIMA CHE USCIRÀ DALLE ELEZIONI DEL 2009, si impegnino a porre nel programma di legislatura un intervento straordinario sulla Piazza del Mercato centrale e zone limitrofe e la ristrutturazione funzionale del Mercato stesso, programma da varare e realizzare entro la legislatura stessa.

# CHIUDERE IL CONTRATTO DEL SANT’ORSOLA E AVVIARE LA PROGETTAZIONE !

# FAR RISPETTARE le REGOLE DELLA CONVIVENZA CIVILE!

# RECUPERARE E RESTAURARE IL MERCATO CENTRALE, LA SUA PIAZZA E TUTTA L’AREA DEL MERCATO ESTERNO !

Associazione “Insieme per San Lorenzo”