Sede Operativa
Via Faenza, 52
50123 FIRENZE

Tel. 320 9710211
C.F. 94114010484

info@insiemepersanlorenzo.it

A
Home >> Assemblea Annuale riservata ai Soci



ASSEMBLEA ANNUALE RISERVATA AI SOCI    

Lunedì 10 marzo 2008 alle ore 20.45

presso i locali della Centro Anziani del “Fuligno”, Via Faenza 52

si svolgerà in seconda convocazione l'assemblea annuale di tutti i soci dell’Associazione “Insieme per San Lorenzo”

L'assemblea è riservata al voto solo ai soci in regola con il pagamento della quota 2007.

Abbiamo però esteso l'invito a partecipare anche a quei soci che non hanno rinnovato l'adesione per il 2007, ma che vogliono sapere cosa abbiamo fatto e cosa abbiamo intenzione di fare per il futuro. Abbiamo la speranza che possano rientrare a far parte dell'associazione con il pagamento della quota minima di 5 euro annuali.
Una piccola somma per un grande impegno, testimoniato dall'allegato di seguito che riporta in sintesi l'attività 2007.


All’ordine del giorno
:

1) Approvazione del Bilancio consuntivo 2007

2) Rinnovo delle cariche direttive

3) Resoconto delle attività svolte e discussione sulle iniziative future


Il Presidente
Alessandro Savorelli

 

Note

In occasione dell’assemblea sarà possibile rinnovare le tessere sociali per l’anno 2008 (€ 5).
Per coloro che non potranno intervenire sarà possibile effettuare il rinnovo presso lo stand dell’Ex-Forteto al piano terra del Mercato Centrale sabato 8 e 15 marzo dalle ore 10.30 alle 13.30.
In alternativa, chi vorrà rinnovare la tessera potrà consegnare in busta chiusa l’importo desiderato (5 € minimo) intestandola all’”Associazione Insieme per San Lorenzo”, presso il Centro Anziani Il Fuligno, in Via Faenza 52 (nella cassetta postale situata sull’esterno della porta d’ingresso).

Per i soli soci - seguirà un intervento dell’Architetto, Prof. Alberto Breschi su:

“RECUPERO DI SANT’ORSOLA – IL QUARTIERE E LA CITTÀ”,

con proiezione video su un’ipotesi di progetto.

Questo intervento, frutto di un’approfondita indagine sul S. Orsola da parte dell’Arch. Breschi, che da anni si occupa della progettazione sull’immobile, potrà costituire un importante punto di partenza per le proposte sulla destinazione dell’edificio che l’Associazione farà alla provincia di Firenze.

 

Diamo qui una breve sintesi delle attività svolte dall’Associazione nel 2007:

Per tutto l’anno l’Associazione ha continuato ad attivarsi presso i vari enti competenti per quanto riguarda tutte le problematiche del quartiere di San Lorenzo, con particolare attenzione al complesso di Sant’Orsola. Sono stati organizzati e tenuti vari incontri con le autorità per discutere ed essere informati sulle operazioni relative a Sant’Orsola, nonché sulla firma dei vari accordi per il passaggio di quest’ultima dal demanio alla Provincia di Firenze.

Così come ampiamente scritto dai giornali locali e nazionali, infatti, il Presidente della Provincia Matteo Renzi ha reso noto che l’amministrazione provinciale intende acquistare il complesso di Sant’Orsola per trasformarlo in un polo artistico-culturale, oltre che adibirlo in parte a sede del Liceo Artistico. Siamo stati e siamo in continuo contatto con il presidente della Provincia, a cui abbiamo offerto il nostro supporto ed esposto le nostre richieste e suggerimenti per la destinazione d’uso finale.

Come tutti saprete, intanto, s ono stati finalmente rimossi i ponteggi che ingabbiavano Sant’Orsola, restituendo alla cittadinanza un po’ più di spazio e di decoro. Questo è un risultato tangibile ottenuto dallo sforzo congiunto dei membri dell’associazione, dei residenti e dei commercianti. Ed è stato l’esempio della validità della nostra strategia, volta a tenere sempre “sotto pressione” le varie amministrazioni pubbliche. Senza i nostri sforzi, la partecipazione dei soci e dei residenti e senza l’attenzione che abbiamo richiamato da anni sul problema S. Orsola, anche il risultato “minimo” della rimozione dei ponteggi (ma decisivo sotto il profilo dell’igiene e della vivibilità dell’area) non sarebbe stato ottenuto. L’amministrazione dello Stato che finora gestiva l’immobile si era dimostrata sostanzialmente indifferente ai bisogni dei residenti: con la nostra attività abbiamo costretto il Comune e la Provincia a farsi carico di uno scandalo urbanistico inaccettabile.

Inoltre, sempre relativamente alla zona attorno al S.Orsola-Mercato, sono state fatte molte denunce, sia telefoniche che per iscritto, sul degrado dovuto ad assembramenti e bivacchi in via Panicale all’esterno dei vari negozi. Abbiamo potuto constatare che la situazione complessiva sembra essere leggermente migliorata negli ultimi tempi. D’intesa con l’Ufficio Firenze Città Sicura, si è ottenuta una vigilanza meno saltuaria nelle zone del quartiere più a rischio.

Denunce e ripetute richieste di intervento sono state fatte anche relativamente alla situazione di abbandono e degrado in cui versavano le cosiddette Fonticine di via Nazionale, usate quotidianamente per abluzioni personali e lavaggio di panni e quant’altro. Sono seguiti alcuni interventi da parte dei vigili urbani dell’antidegrado e la situazione continuerà ad essere monitorata.

L’Associazione ha inoltre sostenuto il cinema Ciak di via Faenza nei vari eventi che sono stati organizzati alla fine dello scorso anno, nella speranza che la minaccia di chiusura non si avverasse. Purtroppo, però, come sapete, non è stato possibile scongiurare tale conclusione e il cinema &egra ve; ormai chiuso.

Recentemente, poi, sono iniziati i lavori per il rifacimento del lastricato di via Faenza, al cui termine dovranno seguire i lavori per quello di via Taddea e via Rosina, da noi sollecitati in molte occasioni nel corso degli ultimi mesi. Nel frattempo, in attesa dell’inizio dei lavori di recupero di Sant’Orsola e di ristrutturazione del Mercato centrale, stiamo seguendo attentamente lo svolgimento delle procedure preliminari. Con l’intenzione di incrementare la comunicazione fra cittadini e amministrazioni al fine di trovare soddisfatte le richieste che si dimostreranno più coerenti.

Infine, vogliamo ricordare che saranno attive tra breve le porte telematiche di via Guelfa e via delle Ruote, intervento da noi più volte caldeggiato per migliorare la situazione di traffico selvaggio delle zone circostanti.

 

Fra le iniziative pubbliche che abbiamo svolto quest’anno, vale la pena ricordare le seguenti:

- Aprile 2007, Mercato Centrale di San Lorenzo (ex Forteto) – Mostra fotografica su Sant’Orsola con una moderna “Monna Lisa” che ha presenziato alla distribuzione di volantini informativi e di raccolta di idee sul futuro utilizzo dell’Ex convento di Sant’Orsola.

- Maggio 2007 - Conferenza ad ingresso libero presso il teatrino del Gallo della Libreria Libri Liberi sulla presenza di Monna Lisa nel convento di Sant’Orsola.

- Settembre 2007 - incontro pubblico con residenti e operatori commerciali, presso il Cinema "CIAK ALTER", in via Faenza. Tema centrale: la destinazione possibile dell'immobile di Sant’Orsola liberato dai ponteggi e gli eventuali progetti da realizzare.

- Ottobre 2007 - Da Sant’Orsola a Palazzo Medici, esposizione del cantiere di elaborazione delle idee e dei suggerimenti, a cura della Provincia di Firenze.

- 31 ottobre 2007 - In via San Gallo e nel giardino della Libreria “Libri Liberi” si è tenuta la Festa di Halloween riservata a bambini e genitori.

- Febbraio 2008 – Sempre in via San Gallo e presso la Libreria “Libri Liberi” si è tenuto il Carnevale dei bambini.

 

Attualmente, come già detto, siamo quindi in attesa della firma definitiva per il passaggio di Sant’Orsola dal demanio alla Provincia, che, stando alle ultime notizie, dovrebbe concretizzarsi entro breve termine. Siamo in costante contatto con il presidente della Provincia, Matteo Renzi, che continua ad assicurarci che i tempi saranno rispettati. Tale passaggio costituirebbe un momento di grande importanza per lo sviluppo futuro dell’intero quartiere di San Lorenzo.

Nel frattempo, continuiamo a fare proposte anche per quanto riguarda il Mercato Centrale, viste le richieste provenienti da vari cittadini di estenderne gli orari di apertura e considerato anche il pullulare di progetti e promesse, da parte dell’Amministrazione comunale, apparse ultimamente anche a mezzo stampa, che prefigurano un complesso intervento di ristrutturazione del Mercato stesso. Stiamo pensando quindi di organizzare un altro evento per sensibilizzare sia i residenti che gli operatori su questo tema.

 

È inoltre, in fase di realizzazione una mostra fotografica dedicata al quartiere di San Lorenzo realizzata dagli studenti della Fondazione Marangoni in Via San Zanobi, che si inserirà nel quadro degli eventi dell’Edizione 2008 del “Genio Fiorentino&r dquo; promosso dalla Provincia di Firenze, e alla quale l’Associazione collabora attivamente.

Si raccomanda di intervenire numerosi e nell’attesa di incontrarvi, vi salutiamo cordialmente.

Il Presidente

Alessandro Savorelli

 

 

Associazione "Insieme per San Lorenzo"
Sede operativa: Via Faenza, 52
50123 Firenze
Tel. 320 9710211
insiemepersanlorenzo@email.it

www.insiemepersanlorenzo.it